Kartenbedingungen AGB

Disposizioni Debit Mastercard BCG

​I. Disposizioni generali

1. Usi della carta (funzioni)
Gli usi di volta in volta consentiti della Debit Mastercard (di seguito «carta»), come ad esempio prelevamenti di contanti in Svizzera e all’estero o pagamenti singoli o ricorrenti per beni e servizi in esercizi commerciali fisici tramite telefono oppure online ecc., sono definiti dalla Banca Cantonale Grigione (di seguito «BCG»). Una panoramica degli usi della carta e le istruzioni per il suo corretto utilizzo sono disponibili presso la BCG (es. foglio informativo sul prodotto) o su Internet alla pagina gkb.ch/debit.

L’uso della carta per scopi diversi dal prelevamento diretto di contanti, dal pagamento di beni o servizi o per scopi scorretti o illegali secondo la BCG è vietato.

Ogni carta emessa dalla BCG è soggetta ai limiti da essa fissati. Tali limiti vengono comunicati in forma adeguata. È responsabilità del titolare del conto informare eventuali persone aventi diritto all’uso della carta sui limiti citati.

2. Soluzioni di pagamento mobili
Il titolare della carta può registrare la propria Debit Mastercard in un portafoglio digitale («wallet») di un dispositivo mobile (ad es. smartphone, wearable) e/o di un account digitale di terzi per effettuare transazioni. A questo proposito valgono a titolo complementare le «Condizioni per l’utilizzo delle carte di debito della BCG per le soluzioni di pagamento mobili».

3. Aventi diritto all’uso della carta
Gli aventi diritto all’uso della carta possono essere il titolare del conto oppure terze persone a cui il titolare del conto ha consegnato carte supplementari (di seguito denominati entrambi «aventi diritto all’uso della carta»). La carta è a nome dell’avente/degli aventi diritto all’uso della carta.

4. Commissioni
Per l’emissione, l’autorizzazione della carta e l’elaborazione delle transazioni effettuate con essa, la BCG può addebitare delle commissioni al titolare del conto. Tali commissioni si basano sulle tariffe vigenti pubblicate anche su gkb.ch/commissioni. Salvo diverso accordo esplicito, la BCG è autorizzata ad addebitare tali commissioni sul conto a cui è legata la carta.

5. Obblighi di diligenza degli aventi diritto all’uso della carta
Gli aventi diritto all’uso della carta hanno in particolare i seguenti obblighi di diligenza:

a) Firma
La carta deve essere firmata nell’apposito spazio dall’avente/dagli aventi diritto all’uso della carta immediatamente dopo la sua ricezione.

b) Custodia
La carta e il PIN (numero di identificazione personale) devono essere custoditi con particolare cura e separatamente l’uno dall’altro.

c) Riservatezza del PIN
Il PIN deve essere tenuto segreto e non può in nessun caso essere comunicato ad altre persone dagli aventi diritto all’uso della carta. In particolare, il PIN non può essere annotato sulla carta né custodito con essa in qualsiasi altro modo, anche in forma modificata. Il PIN deve sempre essere inserito in modo nascosto.

d) Modifica del PIN
I PIN modificati dagli aventi diritto all’uso della carta non devono comprendere combinazioni facilmente identificabili (es. numero di telefono, data di nascita, targa dell’automobile ecc.).

e) Cessione della carta
Gli aventi diritto all’uso della carta non devono cedere la loro carta, in particolare consegnandola a terzi o rendendola accessibile in altro modo.

f) Notifica in caso di smarrimento
In caso di smarrimento della carta o del PIN o se la carta viene trattenuta da un apparecchio, occorre immediatamente informare la BCG.

g) Obbligo di controllare e segnalare le discrepanze
Il titolare del conto è tenuto a controllare immediatamente i propri estratti conto al momento della loro ricezione e a comunicare immediatamente alla BCG eventuali discrepanze, in particolare gli addebiti dovuti a un utilizzo abusivo della carta, al più tardi entro 30 giorni dalla ricezione dell’estratto conto relativo al periodo conteggiato. Il modulo per la notifica del danno deve essere compilato, firmato e restituito alla BCG entro 10 giorni dalla sua ricezione.

h) Notifica alla polizia in caso di danno
In caso di reato, gli aventi diritto all’uso della carta devono denunciare il fatto alla polizia. In particolare, devono contribuire al meglio delle loro conoscenze al chiarimento di un possibile caso di danno e alla riduzione del danno risultante.

6. Obbligo di copertura
La carta deve fare riferimento a un conto concordato tra la BCG e il titolare del conto su cui vengono contabilizzate le transazioni effettuate con la carta (di seguito «conto di addebito»). La carta può essere utilizzata soltanto se la copertura richiesta (avere o limite di credito concesso) è disponibile sul conto di addebito.

7. Diritto di addebito della banca
La BCG è autorizzata ad addebitare sul conto tutti gli importi derivanti dall’uso della carta. Il diritto di addebito della BCG resta illimitato anche in caso di controversie tra gli aventi diritto all’uso della carta e terze persone. Gli importi in valuta estera vengono convertiti nella valuta del conto.

8. Periodo di validità e rinnovo della carta
La carta è valida sino alla fine dell’anno indicato sulla stessa. In caso di operazioni regolari e in assenza di una esplicita rinuncia da parte degli aventi diritto all’uso della carta, la carta sarà automaticamente sostituita da una nuova prima della fine dell’anno indicato su di essa.

9. Disdetta
La disdetta è possibile in qualsiasi momento. La revoca di una procura equivale alla disdetta. Dopo la disdetta, la carta deve essere spontaneamente e immediatamente restituita alla BCG. Il ritiro anticipato o la restituzione della carta non danno diritto al rimborso della tassa annuale. Nonostante la disdetta, la BCG resta autorizzata ad addebitare sul conto tutti gli importi riconducibili all’uso della carta prima della sua restituzione effettiva.

10. Modifiche delle condizioni
La BCG ha il diritto di ampliare, limitare o annullare l’ambito e le modalità di utilizzo di una carta (es. limiti, tipo di autorizzazione) e di modificare le condizioni.

Tali modifiche vengono comunicate in modo appropriato ma generalmente non tramite un avviso personale, e si considerano approvate se una carta viene utilizzata dopo la loro entrata in vigore.

Le disposizioni vigenti sono disponibili presso la BCG o su Internet alla pagina gkb.ch/debit.

11. PIN
Oltre alla carta, gli aventi diritto all’uso della carta ricevono il PIN in una busta separata e sigillata inviata dalla BCG. Si tratta di un numero segreto di 6 cifre specifico per la carta e calcolato automaticamente, che non è noto né alla BCG né a terze persone. Se vengono emesse più carte, a ogni carta è associato un proprio PIN.

12. Modifica del PIN
Gli aventi diritto all’uso della carta devono impostare un nuovo PIN di 6 cifre presso i bancomat predisposti a tale scopo, che sostituirà immediatamente il PIN valido in precedenza. La modifica può essere effettuata ogniqualvolta necessario e in qualsiasi momento. Per aumentare la protezione contro l’utilizzo abusivo della carta, il PIN scelto non deve comprendere combinazioni facilmente identificabili, essere annotato sulla carta o custodito con essa in qualsiasi altro modo, anche in forma modificata.

13. Legittimazione, addebito e assunzione del rischio
Chiunque effettui l’operazione di legittimazione all’uso della carta inserendo il PIN corrispondente o utilizzando altri strumenti di legittimazione presso un punto di accettazione della carta, compresi i punti di pagamento automatizzati (es. parcheggi o dispositivi di pagamento contactless), è considerato autorizzato ad effettuare le transazioni possibili con la carta, anche se questa persona non è un effettivo avente diritto all’uso della carta. La BCG è autorizzata ad addebitare sul conto di addebito l’importo della transazione così effettuata e registrata in forma elettronica.

La BCG esclude qualsiasi responsabilità per le transazioni concluse con la carta. In particolare, il titolare della carta deve chiarire direttamente con il punto di accettazione eventuali reclami relativi a beni e/o servizi, controversie o contestazioni derivanti da negozi giuridici. Il diritto di addebito della BCG resta illimitato.

Allo stesso modo, è esclusa qualsiasi responsabilità della BCG se il punto di accettazione rifiuta di accettare la carta o se un pagamento o prelevamento con la carta non è possibile presso un bancomat o se la carta viene danneggiata o resa inutilizzabile dal bancomat.

Pertanto, i rischi derivanti dall’utilizzo abusivo della carta sono fondamentalmente a carico del titolare del conto.

14. Assunzione dei danni in assenza di colpa
A condizione che gli aventi diritto all’uso della carta abbiano rispettato integralmente le disposizioni sull’uso della carta (in particolare gli obblighi di diligenza) e che non abbiano altre colpe, la BCG si fa carico dei danni subiti dal titolare del conto in seguito all’utilizzo abusivo della carta da parte di terzi (prelevamenti di contanti o pagamenti). Sono coperti anche i danni derivanti dalla falsificazione o dalla contraffazione della carta. Gli aventi diritto all’uso della carta, i loro partner e tutte le persone appartenenti alla stessa economia domestica degli aventi diritto all’uso della carta non sono considerati terzi. Non sono coperti i danni di cui risponde una compagnia di assicurazione così come eventuali danni conseguenti di qualsiasi tipo, a condizione che la BCG abbia esercitato la dovuta diligenza. Accettando l’indennizzo, il titolare del conto cede alla BCG i suoi diritti derivanti dal caso di danno.

Gli aventi diritto all’uso della carta che non rispettano gli obblighi previsti dalle disposizioni (in particolare gli obblighi di diligenza) rispondono illimitatamente di tutti i danni derivanti dall’uso della carta, compreso l’utilizzo abusivo, fino all’attuazione effettiva del blocco.

15. Malfunzionamenti tecnici e guasti operativi
In caso di malfunzionamenti tecnici e guasti operativi che precludono l’uso della carta nella sua funzione di prelevamento di contanti e/o pagamento, gli aventi diritto all’uso della carta non hanno alcun diritto al risarcimento danni.

16. Limiti di utilizzo
La BCG stabilisce dei limiti di utilizzo per ogni carta emessa.

17. Ricevuta di transazione
In caso di prelevamento di contanti presso la maggior parte dei bancomat e in caso di pagamento di beni e servizi, gli aventi diritto all’uso della carta ottengono una ricevuta di transazione, automaticamente o su richiesta. Successivamente, la BCG non invia alcun avviso di addebito.

18. Blocco
Gli aventi diritto all’uso della carta e la BCG possono disporre il blocco della carta in qualsiasi momento senza indicarne i motivi. La BCG blocca la carta, in particolare su richiesta degli aventi diritto all’uso della carta, in caso di smarrimento della carta o del PIN o di disdetta. Il blocco della carta deve essere richiesto alla BCG. Al di fuori dell’orario lavorativo, l’ordine di blocco deve essere impartito all’ufficio designato dalla BCG (es. centro carte bancarie) e poi comunicato immediatamente alla BCG. Prima che il blocco diventi effettivo entro i termini occorrenti secondo l’uso commerciale, la BCG è autorizzata a effettuare addebiti sul conto per l’utilizzo della carta. I costi relativi al blocco possono essere addebitati al titolare del conto. Il blocco sarà revocato soltanto con il consenso del titolare del conto presso la BCG.

19. Documenti di base
Per il resto trovano applicazione i documenti di base della BCG.

20. STU Debit Mastercard BCG
Il titolare della carta prende atto che la STU Debit Mastercard BCG è realizzata e offerta in collaborazione con la Jaywalker AG. Il titolare della carta autorizza pertanto che la BCG inoltri i suoi dati personali necessari (nome, cognome, indirizzo, data di nascita, indirizzo e-mail e numero di cellulare) alla Jaywalker AG, che potrà usarli per contattarlo.Il titolare della carta riconosce come vincolanti le condizioni generali della Jaywalker AG (www.stucard.ch/agb).

21. Diritto applicabile e foro competente
Tutti i rapporti giuridici degli aventi diritto all’uso della carta con la BCG sono soggetti al diritto svizzero. Luogo di adempimento, foro di esecuzione per clienti con domicilio/sede all’estero e foro competente esclusivo è Coira. Tuttavia, la BCG ha il diritto di intraprendere un’azione legale contro il cliente presso il tribunale competente del suo domicilio/sede o davanti a qualsiasi altro tribunale competente.

 

​II. Carta per altri servizi bancari

Se la carta viene utilizzata presso i dispositivi della BCG per funzioni bancomat specifiche della banca utilizzando il PIN, si applicano le seguenti disposizioni aggiuntive:

1. Possibilità di accesso
Nell’ambito delle funzioni bancomat specifiche della banca, la carta del titolare del conto consente l’accesso ad altri conti attivati presso la BCG. Per le carte di ulteriori aventi diritto all’uso della carta, si applica esclusivamente il punto I.2. La BCG esclude qualsiasi responsabilità per la correttezza e la completezza delle interrogazioni (saldo ecc.).

2. Limitazioni all’utilizzo
I prelevamenti e l’esecuzione di trasferimenti possono essere rifiutati in assenza di fondi sufficienti sul conto, se non è stato concesso un limite di credito corrispondente o se i limiti di prelevamento per il conto o la carta in questione verrebbero superati.

 Il vostro contatto

Mirjam Bösch

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Sara Chindamo

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Lisa Farrér

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Michèle Geissbühler

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Miranda Keca

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Ragavi Mahendrarajah

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Gabriela Netzer

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Anjaliga Nishanthan

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Maya Petrillo

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Larina Wipfli

Consulente Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Daniel Bärtsch

Consulente (m) Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Sven Bircher

Consulente (m) Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Livio Casale

Consulente (m) Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Antonio Luppino

Consulente (m) Contact Center
+41 81 256 96 01

info@gkb.ch

Melanie Maier

Leiterin Contact Center
+41 81 256 96 01

melanie.maier@gkb.ch

Crescere insieme.