Il Governo ha nominato la prima donna nel Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione

Il Governo grigionese ha nominato Ines Pöschel quale nuovo membro del Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione. Assumerà la sua funzione il 1° agosto 2018.

Conformemente alla legge sulla Banca Cantonale Grigione (BCG), il Governo è competente per la nomina del Consiglio di banca, composto da sette membri. Il 31 marzo 2018, il vicepresidente Fabrizio Keller ha presentato le proprie dimissioni dalla carica di membro del Consiglio di banca a seguito del raggiungimento del periodo di carica massimo previsto dalla legge. Il Governo ha proceduto alla nomina sostitutiva, nominando Ines Pöschel quale membro del Consiglio di banca per il periodo di carica fino al 31 marzo 2022. Si tratta della prima donna nominata in seno al Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione.

 

Ines Pöschel ha 50 anni ed è attinente di Winterthur. La giurista è coniugata ed è domiciliata a Zurigo. Nel 1993 ha conseguito la licenza in diritto presso l'Università di Zurigo e nel 1996 ha ottenuto la patente di avvocato. Dal 1996 Ines Pöschel lavora quale avvocato, dal 2007 è partner e dal 2010 è membro della direzione di uno studio legale importante in Svizzera. Ines Pöschel viene nominata in ragione della sua pluriennale e provata esperienza quale esperta di diritto economico generale come anche nel settore bancario e dei servizi finanziari. I suoi campi di attività principali sono il diritto dei mercati dei capitali e il diritto societario con focus su questioni di Corporate Governance e di transazioni di imprese. Oltre a questa attività professionale è docente presso diverse scuole universitarie. Essa può inoltre avvalersi di esperienze raccolte quale consigliera d'amministrazione in seno a diversi organi di condotta strategici di imprese quotate e non quotate in borsa e quale membro del consiglio di fondazione in seno a commissioni specializzate.

 

Il Governo grigionese ha nominato Ines Pöschel quale nuovo membro del Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione.

 

Il Governo esercita la vigilanza sulla BCG conformemente a un proprio piano di vigilanza il quale comprende requisiti legislativi e normativi. Il costante rinnovo del Consiglio di banca avviene in conformità alle direttive dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA e al profilo dei requisiti posti al Consiglio di banca.

 Le vostre informazioni supplementari

Comunicati stampa
Avvertenze legali
I prodotti e i servizi offerti nel presente sito web non sono accessibili alle persone con domicilio in determinati paesi (dis­clai­mer).
Crescere insieme.