BCG chiude le succursali di Grüsch e Igis

Coira, 12 giugno 2018 – Alla fine di agosto 2018 la Banca Cantonale Grigione (BCG) chiuderà le due succursali di Grüsch e Igis. Il motivo della decisione sta nelle mutate esigenze frutto della digitalizzazione: sempre più spesso la clientela svolge le operazioni bancarie attraverso i canali elettronici e ha sempre meno bisogno dei servizi nelle filiali.

Quando si osserva una netta flessione delle richieste in loco, la BCG verifica l’opportunità di tenere aperte le succursali. Già oggi la maggior parte dei clienti delle filiali di Grüsch e Igis si rivolge direttamente alle sedi BCG vicine o a quella regionale di Landquart per le consulenze personali. Inoltre le operazioni bancarie vengono effettuate sempre più online: nelle due ubicazioni il numero delle transazioni allo sportello è infatti diminuito di quasi il 50% dal 2011. «Questi sviluppi hanno portato alla decisione di chiudere le succursali», spiega il membro della Direzione generale Thomas Roth.   BCG Grüsch Da tempo ormai la maggior parte delle persone che abitano e lavorano a Grüsch effettua i propri acquisti e le operazioni bancarie a Landquart o Schiers. In questi comuni la BCG vanta un’ampia offerta di servizi. Reto Bardill continuerà a lavorare fino alla fine di agosto 2018 nella succursale di Grüsch, aperta solo di mattina, dopodiché passerà alla BCG di Schiers come consulente. Per i prelievi di denaro resteranno a disposizione i due Bancomat a Schiers e i quattro distributori automatici a Landquart.   BCG Igis: il Bancomat resta Anche la BCG di Igis è aperta solo di mattina. Gli abitanti gravitano su Landquart e Coira per le loro necessità quotidiane, il che si ripercuote sulle transazioni in netto calo. Corrado Nussio curerà la succursale di Igis ancora fino al termine di agosto 2018 e poi andrà in pensione. Il Bancomat presente a Igis resterà operativo, visto il forte utilizzo.   Una presenza regionale tuttora solida La BCG è molto presente nei dintorni di Grüsch e Igis, da un lato con succursali opportunamente dislocate, dall’altro con vari Bancomat. «Sarà naturalmente ancora possibile richiedere e ottenere colloqui di consulenza individuali, anche a casa dei clienti», così Marco Della Santa, responsabile Regione Landquart, spiega l’importanza del contatto personale. Con la sue future 53 sedi la BCG continuerà a essere una delle più fitte reti di succursali della Svizzera.   Soluzioni digitali per chi viaggia e per chi resta La BCG investe costantemente in soluzioni digitali per far sì che i suoi clienti possano effettuare le operazioni bancarie in modo semplice e autonomo, senza vincoli di tempo e di spazio. Ne è un esempio il Servizio clienti, che consente di ordinare comodamente denaro contante online e farselo recapitare a casa. È inoltre possibile concordare una consulenza. Con l’app BCG per smartphone e tablet si possono eseguire diverse transazioni stando fuori sede. A sua volta l’e-Banking è la classica soluzione, semplice da utilizzare, per molte operazioni bancarie. Le funzioni di pagamento digitali disponibili sono: TWINT, Apple Pay, Samsung Pay e Fitbit Pay nonché i pagamenti contactless con la Carta Maestro BCG e le carte di credito. Per maggiori informazioni sulle soluzioni digitali della BCG si rimanda a gkb.ch/digital.

 Le vostre informazioni supplementari

Comunicati stampa
Avvertenze legali
I prodotti e i servizi offerti nel presente sito web non sono accessibili alle persone con domicilio in determinati paesi (dis­clai­mer).
Crescere insieme.