La vostra nuova QR-fattura. La nostra panoramica.

Più chiarezza sull’introduzione della nuova QR-fattura

A partire da metà 2020 la QR-fattura sostituirà le attuali polizze di versamento. Quella che con un look minimalista bianco/nero non sembra avere niente in comune con la vecchia polizza di versamento rossa o arancione, in buona sostanza è tuttavia rimasta tale. La QR-fattura è il risultato concreto di una grande riforma del traffico svizzero dei pagamenti (Armonizzazione del traffico dei pagamenti in Svizzera).



I vostri vantaggi


  • Pagamenti rapidi grazie alla scansione della QR-fattura tramite Mobile Banking

  • Fatturazione semplificata senza giustificativi vergini per l’inserimento dei dati

  • Stampa della fattura con una tradizionale stampante

  • Buona leggibilità della QR-fattura da parte di sistemi terzi (ad es. TWINT, E-Fattura) e dispositivi mobili



La fase di transizione per il passaggio alla nuova QR-fattura durerà dalla metà del 2020 alla metà del 2022. A partire dall’introduzione della QR-fattura, per la fatturazione si utilizzerà l’IBAN. Accertatevi delle eventuali necessità di intervento.


  • Cos’è una QR-fattura
  • Cosa sostiene una QR-fattura
  • Vantaggi della QR-fattura
  • Buono a sapersi
  • Confronto tra polizza di versamento attuale e sezione pagamento della QR-fattura
  • Raccomandazioni sulle eventuali necessità di intervento
  • Premesse per l’introduzione della QR-fattura
  • Linee guida per l’allestimento della QR-fattura
  • Allestimento di una QR-fattura senza soluzione software

Per QR-fattura si intende una fattura con sezione pagamento integrata: la parte superiore della QR-fattura corrisponde a una «normale» fattura, mentre quella inferiore riporta la sezione pagamento QR-fattura, che sostituisce l’attuale polizza di versamento rossa o arancione. Questa sezione consiste di un elemento digitale (codice QR) e di uno analogico (informazioni di pagamento leggibili). L’utilizzo di questi due elementi presenta il vantaggio di poter leggere e inserire la fattura sia tramite dispositivi elettronici sia manualmente.


L’elemento digitale: Swiss QR Code

Un codice QR contiene tutte le informazioni di pagamento. Ora, dopo la rielaborazione, prende il nome di Swiss QR Code. Lo si distingue in particolare per la croce svizzera al centro. Il codice QR contiene le informazioni di pagamento leggibili riportate ed è a sua volta leggibile con diversi dispositivi e comuni smartphone. Viene meno la possibilità di eseguire manualmente la registrazione o integrazioni successive.


L’elemento analogico:informazioni di pagamento leggibili

Oltre allo Swiss QR Code, le informazioni di pagamento vengono impresse in formato direttamente leggibile con testo in chiaro, il che rende la sezione pagamento della QR-fattura utilizzabile in un secondo momento anche in modalità analogica. Chi intende continuare a elaborare le proprie fatture e i pagamenti come fa adesso con le polizze di versamento rosse e arancioni, può farlo anche con la QR-fattura.



QR Rechnung

Per generare i codici QR esistono già oggi soluzioni basate su browser.

La QR-fattura sostiene tutte le possibilità di pagamento tradizionali e nuove. Resterà altresì possibile presentare ordini di pagamento cartacei presso la Banca o effettuare versamenti allo sportello postale. Come avviene oggi abitualmente con le polizze di versamento rosse e arancioni, in futuro per il pagamento si potrà utilizzare anche la sezione pagamento con codice QR.


  • Tutte le informazioni di pagamento rilevanti possono essere lette a vista e registrate manualmente

  • Si potranno comunque effettuare pagamenti allo sportello postale e tramite posta

  • Dovrebbero essere promossi i servizi e-Banking e Mobile Banking

  • Nasceranno nuove soluzioni digitali E2E



Anlageerfolg

La QR-fattura offre diversi vantaggi rispetto alle soluzioni odierne, sia per gli emittenti che per i destinatari di fatture. Ecco i principali vantaggi in sintesi.


QR Rechnung

  • Come indicazione del conto, nella QR-fattura occorre soltanto l’IBAN e non servirà più il numero di conto usato finora (ad es. 01-555-5) per indicare il conto del destinatario.

  • Nella QR-fattura è presente un riquadro informativo stampato nel formato A6. Le informazioni possono essere lette a macchina (codice QR) o senza alcun ausilio di dispositivi tecnici e offline.

  • La QR-fattura può essere emessa in CHF ed EUR. Il codice ISO della valuta CHF o EUR deve essere stampato nella sezione pagamento, al di sotto del codice QR e a sinistra del campo riservato all’importo.

  • Nel campo «Numero di riferimento» si possono apporre il riferimento QR a 27 cifre (ex numero di riferimento PVR) oppure il Creditor Reference alfanumerico a 25 cifre secondo lo standard ISO 11649.
  • Nella procedura attuale il servizio PVR viene identificato per mezzo del numero di partecipante PVR (numero di cliente PVR in PostFinance). Ciò genera un’elevata automatizzazione a livello di beneficiario, in quanto quest’ultimo può attribuire l’importo di pagamento pervenuto alla rispettiva fattura in sospeso, sulla scorta del numero di riferimento. Alla luce dei prevedibili requisiti normativi e della decisione di utilizzare sulla QR-fattura in Svizzera il conto del beneficiario nel formato IBAN, si è reso necessario concepire una soluzione futuristica rispetto al numero di partecipante PVR. Dopo aver esaminato molteplici varianti, è emerso come l’alto livello di automatizzazione potesse essere assicurato ricorrendo a uno speciale IBAN: il QR-IBAN. Il numero di riferimento (riferimento QR o Creditor Reference ISO) è trasportato end-to-end attraverso i sistemi finanziari. Per saperne di più su come gestire il riferimento: Informazioni sui futuri riferimenti di fattura. Per un utilizzo ottimale consigliamo di mettersi in contatto con il proprio fornitore di software.

Ulteriori domande e risposte sono disponibili alla voce Q&A Piazza finanziaria sul codice Q.

Der Swiss QR-Code ersetzt die OCR-B-Codierzeile (Nr. 6), die rein numerische Informationen beinhalten. Im Swiss QR-Code hingegen sind alle auf dem Beleg angedruckten Informationen integriert wie z.B. ESR Referenznummer, Mitteilungen, Angaben zum Begünstigten und zum Zahler sowie der Betrag. Weitere Änderungen im Überblick.


Anlageerfolg


  1. L’attuale numero di conto è sostituito dall’IBAN/QR-IBAN dell’emittente di fattura e contiene i dati necessari relativi all’istituto finanziario del beneficiario nonché al conto di accredito.
  2. «A favore di» sarà sostituito da «Beneficiario» o «Beneficiario finale».
  3. Ora come riferimento si potrà riportare il riferimento QR oppure il Creditor Reference. Immettendo il QR-IBAN nel campo «Conto» occorre obbligatoriamente inserire un riferimento valido da parte del soggetto tenuto alla fatturazione.
  4. Mentre finora «Versato da» poteva essere stabilito attraverso il riferimento e non era indicato obbligatoriamente, adesso il debitore è riportato con l’intero indirizzo.
  5. Ora la valuta potrà essere CHF ed EUR.
  6. Lo Swiss QR Code sostituisce la riga del codice OCR-B e può essere letto con un comune smartphone.
  • Accertatevi di utilizzare un software che possa generare una QR-fattura.
  • Se utilizzate una vostra soluzione di fatturazione, pianificate per tempo l’implementazione della sezione pagamento QR nelle vostre prossime fatture. A tal fine attenetevi alle indicazioni di configurazione del documento «Linee guida svizzere per la QR-fattura».
  • Se fate uso di un lettore di giustificativi, a partire da metà 2020 dovrà poter leggere i codici QR. In caso di dubbi contattate i produttori di apparecchi di lettura per accertare la vostra efficienza di elaborazione. All’acquisto di nuovi apparecchi di lettura per polizze di versamento accertatevi che supportino lo Swiss QR Code.
  • Integrate le nuove possibilità di fatturazione (fatturazione autonoma semplificata, compatibilità e-mail, E-Fattura ecc.) nella vostra strategia di fatturazione e decidete in che modo preferite emettere le vostre fatture in futuro.
  • Quando riflettete sulla vostra struttura di fatturazione, pensate alle maggiori possibilità di indicazione dei dati nelle QR-fatture (ad es. procedura con riferimento strutturato).
  • Esaurite per tempo la scorta di giustificativi vergini per l’inserimento dei dati, in maniera tale che il passaggio entro la fine del 2019 possa avvenire senza soluzione di continuità.
  • Integrate l’IBAN / il QR-IBAN nel software contabile aziendale (sostituire tutti i vecchi numeri di conto con l’IBAN) e nei vostri modelli di comunicazione. A tal proposito verificate gli effetti degli adeguamenti dei vostri dati base clientela nei sistemi di contabilità e pagamento e accertatevi che clienti e fornitori conoscano e utilizzino il vostro IBAN.
  • A partire dal 2021 l’IBAN sarà obbligatorio anche per il traffico dei pagamenti svizzero. Sostituite sin d’ora gli attuali modelli di pagamento e ordini permanenti con il vostro IBAN.
  • Testate approfonditamente la nuova QR-fattura, in particolare il codice QR.
  • L’utilizzo della QR-fattura prevede che il vostro software supporti gli standard ISO e/o che la migrazione di tutte le applicazioni per il traffico dei pagamenti al nuovo standard di messaggistica ISO 20022 sia stata effettuata conformemente alle raccomandazioni svizzere.
  • Disponibilità di un’infrastruttura adeguata per emittenti di fattura e pagatori. I vostri software, le stampanti e gli apparecchi di scansione e lettura devono supportare e/o leggere il codice QR.
  • Messa a disposizione dei canali per il traffico dei pagamenti (ad es. e-Banking).

Sezione pagamento QR-fattura

La sezione pagamento della nuova QR-fattura è semplicemente bianca con scritta nera e può pertanto essere creata autonomamente con una normale stampante. Il layout della QR-fattura può essere realizzato liberamente. Per quanto riguarda la sezione pagamento della QR-fattura bisogna tuttavia tenere presenti determinate linee guida.


La sezione pagamento della QR-fattura si può utilizzare nei tre modi seguenti:

  • come parte integrante della fattura cartacea,
  • come allegato cartaceo alla fattura,
  • come parte integrante di una fattura e-mail (formato PDF).

Promemoria per emittenti di fattura

Linee guida svizzere per la QR-fattura

L’allestimento di una QR-fattura è possibile anche senza soluzione software. Le soluzioni open source sono disponibili fin d’ora. Per generare i codici QR esistono soluzioni basate su browser.

 Il vostro interlocutore

/PublishingImages/Berater/Gieriet-Flavian.jpg

Flavian Gieriet

Responsabile Contact Center e-banking
+41 81 256 91 91

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Baertsch-Daniel.jpg

Daniel Bärtsch

Consulente (m) Contact Center e-banking
+41 81 256 91 91

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Hartmann-Juerg.jpg

Jürg Hartmann

Consulente (m) Contact Center e-banking
+41 81 256 91 91

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Menig-Marco.jpg

Marco Menig

Consulente (m) Contact Center e-banking
+41 81 256 91 91

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Seglias-Livio.jpg

Livio Seglias

Consulente (m) Contact Center e-banking
+41 81 256 91 91

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Fasser-Alisha.jpg

Alisha Fasser

Consul. clienti Contact Center e-banking
+41 81 256 96 93

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Tschutscher-Susanne.jpg

Susanne Tschütscher

Consul. clienti Contact Center e-banking
+41 81 256 96 93

Visualizzare il profilo

/PublishingImages/Berater/Goldner-Lorena-GKB.jpg

Lorena Goldner

Consulente Contact Center Outbound / e-banking
+41 81 256 85 27

Visualizzare il profilo

 Le vostre informazioni supplementari

Avvertenze legali
I prodotti e i servizi offerti nel presente sito web non sono accessibili alle persone con domicilio in determinati paesi (dis­clai­mer).
Crescere insieme.