Condizioni di assunzione

Capisaldi sociali – Condizioni di assunzione.

Secondo interessi di lungo periodo, pensando alle future generazioni.

​Il principale contributo di lungo periodo alla sostenibilità lo realizziamo nella divisione del personale, con l’acquisizione di collaboratori che pensano e agiscono nel rispetto dell’ambiente.

 

  • Aspetti generali
  • Rapporto tra lavoratore e datore di lavoro
  • Salute e sicurezza
  • Formazione e perfezionamento
  • Eterogeneità e pari opportunità

Gestione dei processi di cambiamento
La BCG vive un costante processo di adeguamento e cambiamento, per questo mutano anche i profili dei requisiti delle funzioni. Perciò offriamo anche ai nostri collaboratori una formazione continua. Quando i cambiamenti delle mansioni diventano inevitabili, alle persone interessate possono essere offerte delle alternative interne. Se non possiamo evitare i licenziamenti, teniamo conto degli aspetti sociali, ad esempio sotto forma di termini di preavviso più lunghi, investimenti nell’idoneità al mercato del lavoro o contributi di ricollocamento. Modelli pensionistici e piani sociali flessibili sono ulteriori strumenti per evitare casi particolarmente difficili.

Termini di notifica in caso di cambiamenti sostanziali
Nell’ambito di diversi eventi, i collaboratori vengono informati direttamente e in modo conforme al loro livello sulle misure strategiche della Banca, per esempio per approfondire le conoscenze in materia di strategia e principi ispiratori oppure per migliorare l’orientamento ai clienti. Tramite l’intranet è sempre possibile accedere alle informazioni rilevanti per le nostre attività. Inoltre, i superiori usufruiscono di una formazione annuale su come insegnare le interdipendenze strategiche.

Organico e fluttuazioni per età, sesso e regione
La fluttuazione è rappresentata come valore globale, dato che non sussistono differenze significative per fasce di età, sesso e regione. Invece facciamo una distinzione fra fluttuazione netta (uscite volontarie: 4,7%) e fluttuazione lorda (inclusi pensionamenti dovuti all’età e uscite in seguito a maternità: 7,9%). Alla BCG entrambi questi indicatori risultano bassi rispetto ad altre aziende.

Collaboratori con contratto collettivo
La BCG ha aderito all’Accordo sulla registrazione dell’orario di lavoro (AROL) – un’intesa tra parti sociali del ramo bancario – e tiene molto a una stretta collaborazione con la commissione interna del personale.

Gestione della salute
L’associazione del personale, fortemente radicata, promuove la cultura aziendale attraverso attività sportive e culturali. Per la Banca è importante che i suoi collaboratori abbiano un work-life-balance equilibrato, perché l’equilibrio fra lavoro e tempo libero promuove la soddisfazione dei dipendenti, riduce le assenze e aumenta la produttività. Il che, in fin dei conti, si ripercuote a favore della Banca.

Condizioni di lavoro rispettose della famiglia
Le condizioni di lavoro rispettose della famiglia e gli orari di lavoro flessibili contribuiscono alla promozione della salute dei collaboratori da parte dell’azienda. Le famiglie godono inoltre di offerte di consulenza, contributi finanziari per l’assistenza all’asilo-nido, nonché di congedi di maternità e paternità.

Retribuzione orientata al valore
Lo stipendio dei nostri collaboratori si basa sul valore della funzione e del rendimento. La BCG dispone di un modello di retribuzione analitico largamente accettato dal personale e incentrato su sostenibilità e continuità. Lo stipendio è costituito da un salario di base e da una componente variabile, basata sul rendimento. La valutazione delle funzioni costituisce la base per la determinazione del salario di base. Ogni funzione all’interno della BCG è stata valutata con questo metodo, senza vincoli di sesso e su base individuale. Le valutazioni delle funzioni vengono controllate periodicamente nel quadro della revisione ordinaria dello stipendio. Per garantire la competitività gli stipendi vengono messi a confronto in un peer group.

Oltre alla valutazione delle funzioni, sul salario influisce la valutazione del rendimento. La quota salariale variabile si basa sul risultato di esercizio ed è stabilita individualmente per tutti i collaboratori in funzione del loro rendimento. Quanto più è elevato il livello di funzione, tanto più alta sarà anche la quota variabile dello stipendio complessivo.

Assenze dal lavoro e infortuni sul lavoro per singola regione
Nell’anno in esame la Banca Cantonale Grigione non ha registrato casi di decesso per motivi di lavoro. I giorni di assenza restano entro i limiti dell’anno precedente: nel 2018 si è trattato di 6,1 giorni per singolo collaboratore (6,0 giorni l’anno precedente). Collaboratori e superiori vengono sensibilizzati internamente e in modo mirato sul tema della salute. In caso di assenze prolungate, un servizio professionale di care management della nostra assicurazione di indennità giornaliera affianca i collaboratori nella fase di rientro alla vita lavorativa. L’identificazione precoce delle assenze da burnout è un altro aspetto importante della nostra promozione della salute.

Programmi di sostegno in caso di malattie gravi
La BCG è attenta alla salute fisica e psichica dei propri collaboratori e la promuove con una serie di misure. Per esempio, tutti i collaboratori usufruiscono di un accesso permanente a psicologi esterni, a spese della Banca. Esiste inoltre una cooperazione con i medici di fiducia. La BCG gestisce anche dieci cosiddetti posti sociali, attraverso i quali può continuare a offrire un impiego a dieci collaboratori che subiscono senza alcuna colpa un handicap, per malattia o infortunio, senza gravare sull’effettivo del personale della linea.

Accordo sulla sicurezza con i sindacati
Non esiste un vero e proprio accordo firmato, ma vi sono contatti con rappresentanti dei sindacati e medici per la verifica situazionale delle condizioni di lavoro.

Numero di ore annuo medio per singolo collaboratore
Nel 2018 ogni collaboratore ha dedicato alla formazione continua mediamente 36 ore (45 ore nell’anno precedente), nelle quali sono comprese tutte le ore di formazione e perfezionamento nonché quelle per la formazione delle giovani leve.

Formazione e perfezionamento

 

 

Offriamo ai nostri collaboratori attività di formazione e perfezionamento su misura. Per noi è importante lo sviluppo individuale del personale quale base per prestazioni bancarie di prim’ordine.

Possibilità di perfezionamento professionale dei collaboratori
Promuoviamo lo sviluppo personale dei nostri collaboratori e ci affermiamo come banca formatrice nell’area economica grigionese, che provvede prevalentemente in prima persona alla formazione dei suoi futuri collaboratori. In tal modo la BCG fornisce un contributo importante alla formazione professionale di base dei giovani dell’intero Cantone. Alla conclusione dell’apprendistato o del periodo di pratica, proponiamo loro un cosiddetto anno per neodiplomati, durante il quale possono acquisire ulteriori preziose esperienze lavorative. In tale periodo i neodiplomati hanno la possibilità di prepararsi alla funzione desiderata e candidarsi.

Per i collaboratori appena assunti si organizza una giornata di benvenuto. I nuovi superiori frequentano un seminario sulla conduzione. I quadri partecipano ogni due anni a un seminario di due giorni sulla conduzione. Ai collaboratori prossimi al pensionamento proponiamo un seminario sul tema «Preparazione al futuro post-professionale».

Consulenza per la carriera dei collaboratori
Una volta all’anno viene comunicato a tutti i collaboratori un feedback dettagliato nel quadro di un colloquio di valutazione del rendimento e del comportamento, nel corso del quale si procede all’analisi del potenziale di sviluppo e delle esigenze formative. I programmi di promozione dei talenti «Futura» e «FuturaPRO» hanno lo scopo di sfruttare e promuovere in modo mirato il potenziale di sviluppo interno. La BCG punta inoltre a incrementare a lungo termine la presenza femminile nelle posizioni direttive.

 

 

Le donne rappresentano il 27% dei dirigenti e il 50% di tutti i collaboratori della BCG.

Parità salariale fra donne e uomini
L’analisi sulla parità salariale, eseguita dal Competence Centre for Diversity and Inclusion dell’Università di San Gallo, attesta alla BCG una differenza salariale minima, che con un valore di meno del 2% è nettamente inferiore al limite di tolleranza del 5% accettato dalla Confederazione. I nostri salari sono conformi al principio ancorato nella Costituzione federale «uguale salario per un lavoro di uguale valore».

 Il vostro prossimo passo

 Il vostro interlocutore

Crescere insieme.